318426606714 info@iretroscena.it

La nostra storia

CURRICULUM I RETROSCENA

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE E TEATRALE I RETROSCENA

è un’associazione senza scopo di lucro che dal 1995 si occupa di promuovere il teatro come luogo di espressione e di crescita personale e sociale, articolando la sua attività su più livelli.

Sono campi importanti di intervento il mondo scolastico attraverso la realizzazione di laboratori teatrali a scopo educativo, la collaborazione con Enti pubblici ed Enti no-profit attraverso la realizzazione di

rassegne teatrali, di spettacoli mirati a temi di interesse sociale, di rappresentazioni legate alla valorizzazione della cultura, della storia e delle tradizioni locali.

Si avvale quasi esclusivamente di produzioni proprie, rappresentate nei teatri ma, molto spesso, anche in luoghi “diversi” e suggestivi: giardini, piazze, strade e cortili. 

DI SEGUITO LE PRODUZIONI IN REPERTORIO:

9 legate ai temi dell’Olocausto e della Resistenza

  • Biciclette partigiane;
  • Nel tranquillo quartiere di Wilsmerdorf;
  • La valigia di Esther;
  • C’è un banco vuoto;
  • Auschwitz dall’alto;
  • Ricordare e Raccontare;
  • Hasidei Umot Haolam – La storia del piccolo Joseph Lowenthal;
  • Schegge di Memoria;
  • L’uomo senza sonno;

5 spettacoli itineranti:

  • “La bela Lavandera” messo in scena lungo le vie del centro storico di Venaria Reale in occasione dell’iniziativa “Artigianato di Eccellenza”, patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Venaria Reale, che ricostruisce l’evoluzione storica del mestiere delle “Lavandaie” attraverso la narrazione delle quotidiane vicende di una lavandaia di metà ottocento;
  • “Otto passi nella Storia di Druento – 1263/2010” messo in scena lungo le vie del centro storico di Druento, in occasione della festa patronale, che ricostruisce la storia del paese a partire dalla sua fondazione nel 1200 fino ai giorni nostri.
  • “La valigia del dolore” – percorso a tappe messo in scena lungo le vie del centro storico di Venaria Reale in occasione del Giorno della memoria con la riproduzione di quadri teatrali che attraverso recitazione, musica e immagini, stimolino il pubblico al ricordo e alla riflessione su uno dei periodi più tragici e drammatici della storia moderna.Dalla compilazione delle liste alla deportazione, dalle discriminazioni razziali a scuola alla negazione della cultura ebraica, dall’eroismo di tanti giusti ai campi di concentramento, fino all’abbattimento dei cancelli di Auschwitz avvenuta il 27 gennaio 1945
  • Druent è musica “– dedicato ai 180 anni di vita del Corpo Musicale Santa Cecilia di Druento (TO)
  • “Casa Usher” – spettacolo itinerante, da un racconto Edgar Allan Poe, attraverso le stanze di una villa del 1800

3 dedicate al tema dell’immigrazione italiana e all’integrazione tra il Nord e il Sud:

  • “La scelta di Totò” rappresentata a Castronovo di Sicilia e al Teatro della Concordia di Venaria Reale.
  • “l’amore ai temi della Viscosa” rappresentata al Teatro della Concordia di Venaria Reale.
  • “Un biglietto per la Merica” rappresentata presso il Teatro della Concordia di Venaria Reale. 

2 dedicate all’anniversario della Grande Guerra:

  • La tripla vita di Salvatore Pitarresi” ” rappresentata presso il Teatro della Concordia di Venaria Reale.
  • “Spunta l’Alba – la conquista di Monte Nero” rappresentata in diversi teatri della Provincia di Torino

3 legate alla valorizzazione delle donne e di alcune figure femminili in particolare:

·      “IL  ROSSETTO CONQUISTO’ LA SCHEDA” – 1946: il voto alle donne
  • L’ARTEmisia violata” – dedicato alla figura di Artemisia Gentileschi
  • Il potere della scrittura” – dedicato alla scrittrice Grazia Deledda

1 legata al tema dell’energia alternativa:

  • “Ragazzi c’è un’alternativa” rappresentata presso il Teatro della Concordia di

Venaria Reale  in occasione della settimana dedicata all’ambiente organizzata dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Venaria Reale. 

1 legata alle vicende e ai personaggi del Risorgimento Italiano:

  • I Fantastici 4 del Risorgimento

rappresentata in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia presso i Comuni di Pianezza, Druento e La Cassa.

5 legate alle vicissitudini amorose della nobiltà piemontese del XVII e XVIII secolo:

  • Allergia a corte;
  • La Marchesa di Cavour;
  • Non c’è rosa senza spine;
  • Strategie d’amore e di cioccolato;
  • Lezioni di corteggiamento;

rappresentate all’interno dei giardini della Reggia di Venaria Reale 

3 fiabe storiche:

  • La papera preziosa;
  • Il principe malinconico;
  • Il principino ribelle

rappresentate all’interno dei Giardini della Reggia di Venaria Reale.

4 dedicate alla figura di San Francesco D’assisi.

  • L’assassinio del Tau;
  • Io Francesco, gli incontri della mia vita;
  • Francesco a testa in giù
  • Francesco e gli immigrati.

Rappresentate presso il teatro della Parrocchia di San Francesco D’Assisi a Venaria Reale 

1 dedicata alla figura di Giuseppe Benedetto Cottolengo

  • Giuseppe Benedetto Cottolengo: il suo volto oggi

1 dedicato alla figura del Beato Francesco Paleari

  • Francesco Paleari: il sorriso di Dio

L’Associazione, inoltre, collabora con le scuole elementari e medie del territorio realizzando

periodicamente alcuni laboratori teatrali:

  • Le strade della Libertà – Laboratorio per le scuole medie ed elementari legato ai temi della Resistenza;
  • Non c’è acqua da perdere – Laboratorio per le scuole elementari sui temi del rispetto ambientale;
  • L’isola degli smemorati – Laboratorio per le scuole elementari sui diritti dei bambini;
  • Le parole di Gomorra – laboratorio per le scuole medie  sull’educazione alla legalità;
  • C’era una volta il Risorgimento – Laboratorio per le scuole elementari sui temi e sulle figure del Risorgimento italiano.

Dal 2008 l’associazione organizza e gestisce la rassegna teatrale “Tutti a TEATRO a tutti”, patrocinata dal Comune di Druento e dalla Provincia di Torino, in collaborazione con i Comuni di San Gillio, La Cassa e Givoletto e Venaria Reale.

Dal 2017 l’Associazione organizza l’evento “VENOIRIA” La città in giallo” percorso di avvicinamento al genere NOIR attraverso la proposta, concentrata in pochi giorni, di una serie di incontri, spettacoli teatrali e presentazioni di autori collegati al tema.

Per informazioni:

Associazione teatrale e culturale I “RETROSCENA” – Via Cesare Pavese 48- 10040 Druento (TO)

info@iretroscena.it

facebook.com/I-RETROSCENA

Direttore Artistico – Marco Perazzolo  Tel. 366 6757304

Presidente – Monica Vietti Tel. 339 3134296